Mario Gennaro - Official web/blog online

Aiutare

mario-gennaro-aiuto

Sento parlare sempre di più di persone che vorrebbero adottare un bambino e crescerlo ed amarlo come uno proprio. Che bello, mi viene da dire, ma poi penso… a tutto ciò' che vedo quando torno in europa, quando vado qualche giorno, nei miei viaggi, in capitali mondiali come Pechino, Londra, New York e vengo a contatto con un mondo completamente diverso dal mio… E li la mia mente, quando non dorme per sognare un mondo fatto di uguaglianza e pari opportunità vitali, comincio a pensare che, oramai, il mondo non ha davvero più tempo di offrire ai suoi inquilini, la possibilità di innamorarsi, cercare di capirsi, programmare un vero futuro solido e magari anche sposarsi e creare una famiglia. NO, questo tempo e' finito. E' stato riempito da iPhone, cene, vestiti, pensieri su cosa pensano di noi, ansie e malattie varie di cui non si conoscono le cause e i sintomi, ma che una casa farmaceutica sa esattamente quanti soldi devi spendere per curarti. E quindi? E quindi la vita la si viva davvero, lavoriamo 18 ore al giorno e le restanti andiamo in palestra e ha bere un drink con due orologi al polso e 3 telefonini. Conosciamo una persona e sposiamoci di fretta in un comune senza sapere il nome dei genitori del nostro partner. E poi? e poi non ce tempo per programmare nulla se non la sveglia di domenica mattina per andare in un'ottima località marittima o di montagna, per sfoggiare tutto ciò che abbiamo ottenuto dalle 18 ore di lavoro grionaliere. E la famiglia? bhe adesso si possono adottare i figli!!! Sembrerebbe anche una cosa buona, tanto a certi poveri sfortunati di bambini in condizioni di vita pessime, non per loro scelta, rischiano di passare da un'infanzia senza cibo ad una che di cibo gliene dara' anche troppo e gli insegnerà che fino a che ci sono persone povere ce ne saranno di ricche, gli insegneranno che ci sara' qualcuno che potrà soffrire per cose inutili, come essere bocciato a scuola o semplicemente non essere abbastanza ricco da poter comprare ciò' che gli piace o non poter entrare addirittura in certi luoghi per poter ammirare posti e cose nuove….. e gli insegneranno anche che soffrire fa parte della vita… e si dimenticherà' quali sono i veri motivi per cui stare male o bene… ma per fortuna ci sono possibilità' di verse… e sempre di più e' possibile trovare realtà che offrono l'adozione a distanza.
Ringrazio Dio perché almeno, in questo mondo di parassiti, ce qualcuno che puo' ancora crescere lontano da questo modo di vita cosi diverso e lontano da quello che forse si puo' ancora definire Natura. Adottate un bambino sfortunato, ma non portatelo in casa, sarebbe come aiutare un assetato dandogli dell'acqua salata!

adottate a distanza: adozioneadistanza.actionaid.it